Primi passi per sceglire un computer

Molti amici e conoscenti, consapevoli delle mie abilità informatiche e della mia padronanza dei computer, mi pongono frequentemente la stessa domanda: quale tipo di computer devo comprare?

E come accade nel caso di domande troppo generiche finisco per rispondere con delle domande.

Qual è lo scopo per cui state decidendo di comprare un computer Che tipo di utilizzatore siete?

Se questa domanda vi sembra aver poco a che fare con la scelta di un computer vi state sbagliando; ogni computer ha delle sue specifiche caratteristiche, pregi e limiti che ancora non riuscite a vedere. Spesso i limiti vengono fuori solo quando si inizia ad utilizzare il mezzo scelto.

Se avete deciso di acquistare un computer ma ancora non sapete come questo potrà cambiarvi la vita, fate con serenità l'acquisto d'impulso. Commettere l'errore di acquistare un computer “sbagliato” è un modo per cominciare. E’ importante sbagliare perché a volte questo può aprirvi nuovi orizzonti, può mostrarvi nuove possibilità e farvi trovare nuovi stimoli.

Quale tipo di computer comprare? Questa è una domanda intelligente ma nasconde un inganno. Se avessimo le idee chiare saremmo chiusi in una scelta perfetta incapaci di evolverci.

Mi piace usare una metafora semplice: acquistare un computer equivale a mettere un paio di occhiali per ottenere una vista migliore, per farvi vedere lontano, di notte... e in alcuni casi anche attraverso i muri.

Metodo creativo per iniziare

  • Scegliere un computer qualsiasi (Potrebbe sembrarvi un suggerimento assurdo ma non lo è: va considerato un investimento sulle proprie abilità future);
  • Scegliete un computer dal prezzo medio;
  • Acquistatelo con il software pre-installato;
  • Prediligete un assemblato a torre, sarà il primo che comprerete ma probabilmente non sarà l'ultimo. E se sarà il computer sbagliato allora sarà quello che vi farà imparare il maggior numero di cose;
  • Scegliere sempre e comunque un monitor grande dai 19 pollici in su. Mi ringrazierete.