Postazione di lavoro ed ambiente lavorativo

Bene ora che il computer ve lo siete comprato e avete scelto quello giusto (o forse quello sbagliato?) dovete trovare il posto in cui collocarlo, perché prima di accenderlo avete bisogno di un ripiano quantomeno orizzontale per lavorare.

Per lavorare al computer dovete aver ben presente che la cura dell'ambiente e della postazione di lavoro rappresentano una fetta consistente delle ragioni che vi faranno ottenere i risultati migliori. Questo vale sia per il lavoro da liberi professionisti sia per il lavoro come dipendenti.

Un ambiente piacevole e una postazione comoda non possono far altro che facilitare e rendere più sopportabili i sacrifici e le fatiche del lavoro.

E' di primaria importanza dedicare una certa cura all'ambiente in cui deciderete di lavorare giacché è qui che trascorrerete gran parte del vostro tempo.

La percezione di un ambiente di lavoro non molto gradevole incide sulla nostro umore e di conseguenza sulla nostro benessere mentale e capacità produttiva. Non potete rinunciare alla qualità del vostro spazio fisico.

Ricordate: questo non è solo un metodo ma è un percorso che ha due scopi: da un lato è un percorso di formazione mentale, dall'altro è un modo di fare esercizio.

Se non potete mettere in atto tutti i suggerimenti leggeteli o almeno provateci. Leggere per tralasciare alcuni passi di questo libro significherebbe lasciare una porta aperta al caso.

Nel caso specifico ricordate che trascurare il vostro ambiente di lavoro potrebbe avere effetti negativi sulla vostra produttività.

Mi rendo conto che non sempre certi suggerimenti possono essere di facile applicazione; ciò che conta non è mettere in atto subito questi suggerimenti l’importante è fare cominciare a cambiare.

Metodo: preparare l'ambiente di lavoro

  • Scegliete un ambiente luminoso, possibilmente con finestre che affacciano all'esterno;
  • Preferite muri bianchi e puliti, senza muffe screpolature o rattoppi posticci. Dipingere una stanza ha un costo davvero esiguo, con un paio di secchi di vernice bianca antimuffa potete restituire freschezza ad una stanza;
  • Evitate seminterrati umidi e pervasi dal radon;
  • Scegliete una stanza dove periodicamente possiate isolarvi, che non sia di passaggio né di      uso comune;
  • Procuratevi una pianta un ficus benjamin o una kentia o una diffenbachia. Sono piante che vivono benissimo anche negli interni;
  • Procuratevi una lavagna magnetica bianca con pennarelli colorati;
  • Se avete ancora spazio sul muro potrebbe esservi utile una lavagna di sughero dove appendere Post-it® e memorandum utili;
  • Evitate di riempire le pareti con troppi quadri.    Sceglietene uno o due con soggetti astratti;
  • Installate un impianto di illuminazione intensa pensando anche ai grigi giorni d' inverno.
  • Arieggiate sempre il vostro ambiente di lavoro. Non rimanete chiusi troppo a lungo in un ambiente chiuso. L'ossigeno vi serve per pensare.