Web utile. Evitare i siti web che ci toglieranno tempo

I siti che siete soliti frequentare sono preziosi: l'indirizzo web della banca online, i siti delle previsioni meteo, i motori di ricerca che siete soliti usare, il vostro forum preferito; i collegamenti ai social network più conosciuti, lo stesso indirizzo internet del vostro blog è importante.

Immagino già le contestazioni: il blog è mio non lo devo ricordare. Non è questo il punto. E' una questione di velocità quando dovete accedere ad un sito internet.

Basterebbe un click fra i segnalibri del vostro browser... eppure spesso ho visto professionisti e navigatori più smaliziati digitare perfino tutto l'indirizzo “http://www”. Peggio ancora ho visto cercare il proprio sito tramite i motori di ricerca come se questo fosse smarrito o troppo complicato da ricordare.

Per evitare di perdere tempo prezioso imparate a usare i segnalibri. In quasi tutti i browser esiste la possibilità di personalizzare la così detta “barra dei segnalibri” preferiti; ad es. in Mozilla Firefox la sua posizione si trova immediatamente sotto la barra degli indirizzi.

Lo abbiamo già detto organizzate i vostri link utili in gruppi tematici. Potete creare delle cartelle di indirizzi analoghi: i link ai servizi di Google, i link ai vostri conti correnti bancari, i link ai vostri siti internet, il gruppo dei link ai siti web delle previsioni meteo.

Organizzare e gestire l’elenco dei segnalibri con una certa continuità vi farà risparmiare tempo nella navigazione. Da destra verso sinistra organizzate i vostri collegamenti web dal più importante al meno importante o meno utilizzato. Conservate la posizione dei segnalibri in modo da ritrovarli quasi automaticamente quando ne avete bisogno.

Non avete tempo da perdere quindi anche digitare l'indirizzo di un sito può farvi perdere istanti preziosi che cumulati nel loro complesso rappresentano potenzialmente la vostra inefficienza produttiva.

Cliccare sul link della banca, accedervi immediatamente, inserire login e password, verificare il saldo contabile e uscire dal proprio conto bancario è un'operazione che a regime lavorativo non deve richiedere più di qualche minuto.

Un tempo per avere il proprio estratto conto bancario richiedeva una mattinata in banca fra file e compilazione di formulari e richieste. Oggi l’innovazione ci aiuta in questo minimizzando i tempi di consultazione del proprio conto bancario.

La stessa ricerca online di un sito utile non deve farci perdere tempo. Una volta che abbiamo scovato un sito interessante dobbiamo ricordarci subito di salvarlo nella “barra dei segnalibri”.