La storia continua: si cresce sempre

Quando scrivevo queste considerazioni era il 2012 e nulla ancora presagiva quello che stava per accadere due anni dopo.

Nel novembre del 2014 finalmente ho aperto la mia prima scuola di informatica.

Come ho fatto? Prima di tutto ha giocato un ruolo fondamentale la passione per il mio lavoro. Su questo non si può discutere, se il lavoro che svolgi ogni giorno ti coinvolge ti appassiona, ti incuriosisce non puoi che svolgerlo nel migliore dei modi.

Il secondo fattore determinante è stato proprio l’uso dell’informatica.

Da qualche anno avevo costruito svariati siti web che, nel tempo, mi hanno aiutato a crearmi il mio pacchetto clienti. Questo era per me la garanzia, prima di tutto di poter partire con una base sufficientemente solida.

Saper utilizzare i fogli di calcolo per preparare il piano di business ed il budget preventivo è stato il secondo elemento che mi ha chiarito le possibilità di riuscita del mio progetto.
Per aprire un piccolo ufficio dove lavorare, una scuola dove poter accogliere i miei allievi è stata la realizzazione dei miei sogni nonché l’espressione della mia capacità di sapermi rinnovare e crescere in un periodo di recessione e di crisi economica come quella che ha investito l’Italia negli ultimi anni.

L’informatica mi ha solo aiutato.