Prendere l'abitudine di verifica gli obiettivi raggiunti

Quando si gestisce il proprio tempo è anche fondamentale saper controllare quali attività siamo riusciti a svolgere nel corso della giornata.

Questo serve da un lato per imparare a conoscere le nostre capacità, produttive dall'altro per poter riportare le attività non svolte nell'agenda del giorno seguente senza tralasciare nulla.

Se utilizzate una lista delle cose da fare questa può essere anche la vostra Check-List ovvero la vostra lista di controllo.

Misurate il tempo che avete impiegato per raggiungere gli obiettivi a partire da questa misura vi renderete conto se siete stati sufficientemente capaci a gestire con efficienza il vostro tempo.

Metodo per la gestione del tempo

  • Definite un orario di lavoro e un orario di riposo.
  • Mettete per iscritto la lista delle attività “Just Do It”
  • Attribuite un tempo limitato per ciascuna attività. Se servirà più tempo lo si potrà capire solo in corso d'opera. Non è un problema da affrontare a priori.
  • Non potete fare tutto: scegliete.
  • Affrontate prima le attività problematiche.
  • Evitate il multi-tasking.
  • Prevedete gli imprevisti.
  • Ricordatevi di proteggere il vostro programma di lavoro dagli imprevisti: isolatevi.
  • Controllate il vostro tempo. Se non avete l'abitudine di controllare l'orologio del computer (quello presente nel così detto “tray”…) procuratevi         un orologio da tavolo da mettere davanti a voi. Questo è essenziale. Imponetevi l'uso del pomodoro.
  • Utilizzate calendario e agenda che siano cartacei o elettronici.
  • Verificate i risultati.