Passare dalla teoria all'azione con l'informatica

Se avete un'idea e non sapete come metterla in piedi il più delle volte rimarrete bloccati per giorni, settimane e perfino mesi sul come poter semplicemente passare all'azione.

Esistono in commercio, e perfino in versione gratuita dei programmi che vi possono aiutare nella stesura del business plan.

I programmi per la redazione del business plan solitamente sono un poco rigidi, vi impongono un percorso ben definito. Confrontare le proprie idee con un business plan è il primo passo per passare dalle idee astratte, dalla pura speculazione teorica all'azione pratica.

I programmi di “business plan” vi impongono poi di rispondere ad un gran numero di domande che probabilmente non avreste mai pensato di porvi.

I prodotti commerciali sono ovviamente molto più avanzati di quelli gratuiti; molti prodotti hanno poi un prezzo del tutto accessibile anche al piccolo professionista che non abbia grandi risorse da spendere.

Partire da un semplice foglio di word può sortire lo stesso risultato, purché si abbiano le idee chiare su cosa vogliamo produrre e su come possiamo e vogliamo farlo.

Infine, se proprio ci assalgono più dubbi che certezze, allora è il momento di cominciare a scrivere o a lavorare su ciò che facciamo meglio. Se abbiamo un'idea, anche se i primi risultati non saranno ottimali è bene metterla in piedi il più rapidamente possibile.

C'è sempre tempo per migliorare un lavoro e questo avviene in parte con l'esperienza e in parte con la formazione. Iniziare da ciò che sappiamo fare meglio per progredire verso ciò che ancora non sappiamo fare.

Non rileggete in modo compulsivo quello che avete scritto ed evitate di guardare troppo il risultato del vostro prodotto. Sorvolate sui dettagli e prestate più attenzione al senso generale del vostro progetto. Il momento della correzione del vostro lavoro sarà il momento giusto per ripensare ai dettagli.